Interazioni multimediali tra reale e virtuale: la Realtà Aumentata.

Uno nuovo strumento di grosso impatto emotivo che rivoluzionerà la piatta presentazione dei prodotti sul web.

Augmented-Reality-Retail-AppIn questo esempio puntando il tablet sul logo di una nota marca di caffè, appaiono dei pulsanti che permettono di acquistare il prodotto on-line.

 

 

Si tratta di un’applicazione web-based di ultima generazione che consente di visualizzare direttamente su un dispositivo una sovrapposizione fra elementi reali e virtuali (animazioni 3d, filmati, elementi audio e multimediali). La Realtà aumentata, augmented reality per gli inglesi e più facilmente abbreviabile con la sigla AR, può essere fruita attraverso computer, tablet e smartphone ma non sono pochi i progetti e investimenti da parte di multinazionali, tra cui Google, che sono in procinto di commercializzare “occhiali intelligenti” che permettono l’utilizzo di questa tecnologia.

3024644-poster-p-race-1 Ad esempio questo è quello che possiamo vedere indossando questi occhiali facendo una corsetta nel parco.

I campi di applicazione sono moltissimi dal turismo all’arte dalla chirurgia allo sport dai social network ai videogiochi, in ambito civile e militare ecc…

 

laforge_icis_ui Google-Glasses-making-things-easierA primo impatto sembra “semplicemente” una sovrapposizione di livelli ognuno contenente un informazione che una volta uniti riproducono un mondo virtuale.Questa sovrapposizione avviene istantaneamente davanti agli occhi dell’osservatore, generando un effetto strabiliante, per la particolare sensazione di avvicinarsi concretamente, come mai prima, ad una dimensione virtuale, con la possibilità di interagire attivamente con essa.

google-glass-surgeon-1In realtà la cosa è mP90083062_highResolto complessa perché per riprodurre tutto ciò che ci circonda con l’aggiunta di grafica, testo e foto, abbiamo bisogno di intrecciare continuamente i dati di GPS, mappe, bussola, database contenente le informazioni e videocamera del dispositivo.

La cosa bella è che noi non dobbiamo fare nulla, basta aprire l’applicazione e puntare il dispositivo all’orizzonte… il tutto avviene in tempo reale!

wikitude1Ma veniamo a noi, l’applicazione da scaricare gratuitamente è Wikitude, disponibile per tablet e smartphone sia per android che per ios.

Una volta scaricata l’app bisogna cercare Caprarola e cliccare sull’icona di Caprarola.Info32536an-

Tutto qui!

Punta il dispositivo verso il paese e vedrai i POI (punti di interesse).

Su ogni segnalino c’è la distanza da coprire per raggiungere la destinazione e cliccando su di esso appaiono le informazioni utili.

Attraverso questo strumento il turista potrà orientarsi nel centro storico ed acquisire informazioni storiche sui palazzi appartenuti alle famiglie più importanti di Caprarola.

Siamo solo all’inizio, la grafica è molto semplice, i POI sono pochi e tutto è in fase di test quindi se avete provato l’app fateci sapere la vostra esperienza ci aiuterà a migliorarla.

Share