Ristorante • il Caravaggio

insegna esternaRistorante il Caravaggio a PALAZZO RESTITUTI

(da Luciano Passini, “Caprarola. Il Paese e la sua Storia”, Roma 2002)

Il Palazzo ove si trova il Ristorante, in stile tardo rinascimentale, è il risultato della sistemazione ed ampliamento di alcune case medioevali preesistenti, riunite poi in un solo corpo fino a costeggiare la via Diritta, colmando così uno spiazzo che si era creato nella parte antistante il vecchio tessuto urbano.

Il Palazzo venne terminato nel 1586 su commissione dei fratelli Lattanzio e Pompeo Restituti, come risulta dall’epigrafe sopra il monumentale portale ove è posto anche l’antico stemma araldico della Casata. In origine lo stemma era sormontato da quello del cardinale Alessandro Farnese, al quale la famiglia Restituti era molto legata e che attualmente viene conservato nell’androne del Palazzo stesso.

Il Palazzo era dotato di piccolo un giardino e, per concessione dei Fanese, utilizzava l’acqua proveniente dall’adiacente fontana delle Boccacce.

Questa famiglia svolse attività notarile a Ronciglione, in un arco di tempo che va dal 1510 al 1560 ed ebbe molti capitani e prelati, tra i quali don Alessandro Restituti Arciprete della chiesa di S. Angelo che benedisse la ripresa dei lavori del Palazzo Farnese nel 1559.

sala del ristoranteGli ambienti del Piano nobile di Palazzo Restituti erano decorati con dipinti e soffitti a cassettoni. Infatti nella volta della Sala da Pranzo del Ristorante è stato rinvenuto e restaurato un magnifico affresco raffigurante una riquadratura con al centro lo stemma araldico del cardinale Alessandro Farnese. Questo ad ulteriore conferma del legame tra i Restituti ed i Farnese.

Da un punto di vista stilistico il prezioso dipinto è identico a quelli presenti al centro delle volte in due stanze del Piano dei Prelati del Palazzo Farnese di Caprarola. Si tratta infatti di  due riquadri con al centro altrettanti stemmi, uno del cardinale ed uno generico dei Farnese.

sala del ristoranteLe decorazioni di queste stanze furono realizzate da Federico Zuccari e dai suoi collaboratori tra il 1568 ed il 1569. Considerata la data di costruzione del Palazzo Restituti (come abbiamo detto a partire dal 1575), è facile dedurre che il dipinto della volta sia stato eseguito subito dopo quelli di Palazzo Farnese e inequivocabilmente da artisti che lavoravano nel Palazzo stesso.

affresco Ristorante il CaravaggioUna circostanza rende ancora più prezioso questo dipinto, e cioè il fatto che quello analogo che si trova nel Palazzo Farnese è andato in gran parte perduto a causa del distacco dell’intonaco. Per cui quello presente nel Ristorante, del tutto integro, rappresenta una testimonianza unica.

…continua a leggere

Share