Una Festa dell’Arte

Dal 9 luglio al 23 luglio 2017 si terrà la terza festa dell’arte che prevede in questo anno altri eventi collaterali.

Apertura mostra

_domenica 9 luglio 2017  •  ore 12:00_

Scuderie di Palazzo Farnese di Caprarola
PARTECIPANO
Giovanni Albanese, Marisa Albanese, Calo Bazzoni, Jacopo Benci, Avner Calo, Anna Bodini, Patrizia Bettarelli, Ariela Böhm, Veronica Botticelli, Riccardo Caporossi, Dadamaino, Michele De Luca, Ge-orge De Canino, Uri Ely, Licia Galizia, Renzogallo, Paolo Guasco, Francesca Gorgoni, Adele Lotito, Teodosio Magnoni, Fabio Mauri, Leila Marzakhani, Leonardo Petrucci, Daniela Perego, Cloti Ricciar-di, Giuseppe Salvatori, Joachim Silue, Marcella Simonelli, Silvia Stucky, Oscar Turco, Sandro Trotti.
Arte/Artigianato: omaggio a Wassily Kandinsky
Tessitura di Maria De Stefano

La mostra e gli eventi collaterali vogliono dare un contributo al nostro fare arte oggi. La nostra generazione si è incontrata a cavallo tra gli anni 1970 e gli anni 1980 con le trasformazioni profonde del mondo globale, con la terza rivoluzione industriale e tale passaggio è avvenuto sullo spettacolare crinale che chiamiamo globalizzazione che ha unificato modi di vita, linguaggi e culture  e nello stesso tempo ha aperto squarci di una inedita crisi dell’arte.

 La creatività si identifica con il funzionamento del pensiero immaginativo e rende visibili così ,nella relazione tra ideazione e segno ,le innumerevoli trasformazioni di contenuto di un mondo globale che di tale globalità ci offre uno scenario inedito che somma le antiche archeologie alla nostra storia presente.

Il segno di questa realtà è la migrazione continua, caratteristica del capitalismo globale che rappresenta un processo di spiazzamento e di dispersione frammentaria, grazie o a causa della quale individui e popoli in movimento incontrano l’anonimato della vita presente. Solo l’Arte diviene spazio generativo di nuovi linguaggi e si confronta con le nostre coscienze contemporanee per divenire fondamento di una nuova eticità.

 

_eventi collaterali_

domenica 9 luglio 2017 Scuderie Palazzo Farnese Caprarola 

_ore 18:00_ • LETTURE DI POETI, POESIA E MUSICA

Saranno presenti: Franco Falasca, Bru-no Fiata, Tiziana Colusso, Michele de Luca, Lidia Riviello, Gabriella Sica, Luca Succhiarelli, Paola Igliori, Irene Sabetta, Beppe Sebaste.

Intervento musicale di Aida Dopchiz.

venerdì 21 luglio 2017Palazzo della Cultura Caprarola 

_ore 16:00_ • … È UNA QUESTIONE DI COLORI!

OMAGGIO A EDITH SCHLOSS

Proeiezione di due video:
A guided tour of Edith’s apartment, 2010 di Jacob Burckhardt
durata: 42’

Edith at the Keats Shelley House, 2012 durata: 29’12”
videointervista a Edith Schloss realizzata da Susan Levenstein durante la mostra In the Bay of Lerici and Versilia. Still-life and myth-life, al Keats-Shelley House, Roma, 2006.
Intervengono: Jacopo Benci, Silvia Stucky, Anna Nassisi, Ida Tricoli

sabato 22 luglio 2017 Palazzo Farnese Caprarola 

_ore 11:00_ • VISITA A PALAZZO FARNESE DI CAPRAROLA
E AI GIARDINI BASSI E ALTI E AL TEATRO DEI FIORI.

Appuntamento all’ingresso principale di Palazzo Farnese.

domenica 23 luglio 2017 Scuderie Palazzo Farnese Caprarola

_ore 18:00_ • FINISSAGE DELLA MOSTRA

Trova indicazioni stradaliEsporta come KML per Google Earth/Google MapsApri mappa autonoma in modalità schermo interoCreare immagine del codice QR per mappa autonoma in modalità schermo interoEsporta come GeoJSONEsporta come GeoRSSEsporta come ARML per Wikitude il browser con Realtà-Aumentata
Ex scuderie farnesiane

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Ex scuderie farnesiane 42.328216, 12.235047 La costruzione dell’enorme edificio rettangolare dello stallone venne iniziata intorno al 1570, probabilmente  utilizzando un’idea vignolesca, e terminata completamente nel 1585, sotto la direzione di altri architetti quali Giovanni Antonio Garzoni o Jacopo del Duca. L’imponente mole di questo palazzo ci fa capire il grande numero di persone e di mezzi che facevano parte della corte farnesiana. Tutto il piano terreno era adibito a stalla e poteva contenere quasi 120 cavalli. Il primo ed il secondo piano, divisi in quattro appartamenti con un corridoio centrale, erano destinati agli usi dei cocchieri, dei lettigai e degli addetti allo stallone. Una parte del primo piano era adibita a magazzino per il fieno, rimessa per le carrozze e per tutte le altre necessità delle scuderie stesse. Il complesso comprende anche un vasto giardino con una elegante fontana in marmo policromo.  Nella seconda metà del XVII secolo, dopo il passaggio dei beni farnesiani alla Camera Apostolica, le scuderie furono utilizzate come granai e magazzini.Ad iniziare dalla metà degli anni ‘20 del novecento, dopo aver subito profonde modifiche interne,  l’edificio venne utilizzato per le colonie estive dei bambini, da ciò la consuetudine di chiamare le ex  scuderie: “la Colonia”. Dopo quel periodo l’edificio venne abbandonato con il conseguente degrado di tutta la struttura che ne avrebbe compromesso la stabilità.Fortunatamente l’intervento di restauro iniziato nel 1978 ha permesso il totale riutilizzo delle ex scuderie che ora sono sede dell’Istituto Professionale Statale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione....continua a leggere su www.caprarola.infoCaprarola, VT, Italia (Indicazioni stradali)
Trova indicazioni stradaliEsporta come KML per Google Earth/Google MapsApri mappa autonoma in modalità schermo interoCreare immagine del codice QR per mappa autonoma in modalità schermo interoEsporta come GeoJSONEsporta come GeoRSSEsporta come ARML per Wikitude il browser con Realtà-Aumentata
Palazzo della Cultura

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Palazzo della Cultura 42.323462, 12.239741 informazioni (Indicazioni stradali)
Share